Benvenuto nel portale del Comune di Somma Lombardo - clicca per andare alla home page
Piazza Vittorio Veneto, 2 - 21019 Somma Lombardo (VA) - Italia - comunedisommalombardo@legalmail.it
motore di ricerca
DETTAGLIO DELLA NOTIZIA
Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.
"Il sogno di Lilli" diventa una mostra
notizia pubblicata in data: venerdì 3 febbraio 2012

A Somma Lombardo dal 4 al 26 febbraio le splendide illustrazioni di Giada Ricci accompagnano la presentazione del libro di Vaifra “Lilli” Pesaro e Sara Magnoli  che racconta la storia vera di una piccola italiana ebrea durante le leggi razziali.

Con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Somma Lombardo e su idea del critico d’arte Lorenzo Schievenin Boff, che ne cura la realizzazione e l’allestimento con Stefano Bandera, scrittore e direttore editoriale di Minevaganti – Acco Editore, inaugura sabato 4 febbraio alle 17 nella sala Oriana Fallaci di via Briante 12/a a Somma Lombardo la mostra delle immagini di Giada Ricci che illustrano il libro “Il sogno di Lilli” (Acco Editore), di Vaifra “Lilli” Pesaro e Sara Magnoli.

Il racconto del libro parte da una storia vera, quella di Lilli, coautrice del libro, bambina italiana di mamma cattolica e papà ebreo, che ha vissuto la sua infanzia nel buio periodo delle leggi razziali. Costretta a nascondersi con alcuni parenti in casa di amici come una piccola Anna Frank, Lilli attraversa la vita di tutti i giorni, raccontando la sua storia con gli occhi di una bambina che non può uscire né per giocare né per andare a scuola, e che aspetta il suo papà che “lavora lontano”, senza sapere che in realtà è stato deportato nel campo di concentramento di Auschwitz. Una storia drammatica, che nel libro viene narrata con parole adatte anche ai ragazzi e intervallata con piccoli sogni: ciò che resta a Lilli per riuscire a incontrare ancora il suo papà.

Le splendide illustrazioni di Giada Ricci si alternano a colori o cupe e scure a seconda che il fatto narrato sia sogno o realtà, con fili conduttori di unione delle parti rappresentati dalla bambina, dalla casa, dagli uccellini che si trasformano in corvi neri.

La mostra, che resterà esposta fino al 26 febbraio (visitabile a ingresso libero il giovedì dalle 19 alle 20.30, il venerdì dalle 18 alle 19, il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 18, o per le scolaresche in visita guidata su prenotazione obbligatoria al numero  347.7851691), sarà affiancata da foto e documenti e avrà uno spazio destinato alla realizzazione di un vero e proprio “work in progress”.

All’evento si uniscono infatti una serie di laboratori di scrittura creativa (per ragazzi dai 9 ai 13 anni, nelle mattinate di sabato 4, 11 e 18 febbraio alle 10.00 alla Biblioteca Civica Giuseppina Aliverti di via Marconi su iscrizione gratuita ma obbligatoria al numero 0331.255533 per un massimo di 15 partecipanti per gruppo) e di illustrazione (per bambini dai 6 agli 8 anni, nei pomeriggi di sabato 4 e 18 febbraio e di domenica 12 febbraio alle 15.00 alla Sala Civica “Oriana Fallaci” via Briante 12/A su iscrizione gratuita ma obbligatoria al numero 348.7286133 per un massimo di 15 partecipanti per gruppo). I lavori eseguiti nei laboratori saranno appunto esposti in questo particolare spazio dedicato all’interno della mostra.

L’inaugurazione è fissata sabato 4 febbraio alle 17: saranno presenti l’illustratrice Giada Ricci e le autrici Vaifra “Lilli” Pesaro e Sara Magnoli, che presenteranno sia l’esposizione sia il libro, con la toccante testimonianza di Lilli, con passi scelti a cura di Marcella Magnoli.

Domenica 26 febbraio alle 17 un “finissage”, con la presentazione di tutti i lavori svolti dai ragazzi durante i laboratori.

Vaifra Pesaro, figlia di padre ebreo e madre cattolica, nata a Marsiglia ma gallaratese d’adozione, ha vissuto la sua prima infanzia nascosta in casa di amici genovesi. Suo padre fu ucciso ad Auschwitz pochi giorni prima che il campo fosse liberato.

Sara Magnoli è giornalista e scrittrice. Ha al suo attivo numerose fiabe, pubblicate in libri a scopo benefico, e un romanzo poliziesco che arriverà presto in libreria.

Giada Ricci è nata a Riccione, vive a Roma e lavora come illustratrice per libri e riviste. Ha collaborato a UnduetreStella – Laboratorio di carta. Per questa casa editrice ha già illustrato Le fiabe del cuscino vol. 1.

La prefazione del libro “Il sogno di Lilli” è di Marco Travaglio, l’introduzione di Stefano Bandera.






torna alla pagina precedente
 
Una favola di Esopo
 
 
Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente luglio 2018 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
SOMMA 2.0
 
RIVISTA CIVICA ONLINE
 
Canale Vivere Somma Lombardo
 
Consiglio Comunale Online
 
Sportello Telematico Unificato
 
Autocertificazione online
 
SommaWiFi - Free Internet Hotspot
 
Segnalazioni e Reclami
 
Pagina Facebook del Comune
 
 


Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a  Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  
:: accessibilità :: access key :: privacy :: 

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2007 ::