Linate bridge, la Polizia locale di Somma potenzia l’organico

Linate bridge, la Polizia locale di Somma potenzia l’organico

Contrasto all’illegalità, sicurezza stradale, presidio del territorio. Sono mesi di intensa attività giudiziaria e amministrativa per la Polizia locale di Somma Lombardo, impegnata contemporaneamente su diversi fronti. “Teniamo alta l’attenzione in vista del ‘Linate bridge’ – dichiara il Comandante Umberto Cantù – con una serie di controlli sul sistema parking della zona esattamente come avvenuto un anno fa”.

Cantù coglie l’occasione per annunciare il potenziamento del settore di Polizia locale, gestito in convenzione con i comuni di Arsago Seprio e Casorate Sempione: “Dal 1° luglio – spiega – hanno preso servizio due nuovi agenti, vincitori dell’ultimo concorso bandito e assunti con contratto di formazione lavoro, mentre da maggio c’è anche un nuovo ufficiale al Comando di via Valle, il Vice Commissario Andrea Sacco”.

La Polizia locale sommese è stata protagonista nelle ultime settimane di interventi di carattere penale, come la scoperta e il deferimento all’autorità giudiziaria di uno dei presunti autori della truffa dello specchietto e la denuncia di un soggetto per furto aggravato presso il centro di conferimento di Casorate Sempione, pizzicato grazie al sistema di videosorveglianza.

Prosegue poi a ritmo incessante l’attività di accertamento dei reati ambientali in collaborazione con i Carabinieri Forestali di Vergiate e di concerto con la Procura della Repubblica di Busto Arsizio, che coordina le indagini. Sul fronte del monitoraggio e della lotta contro gli abbandoni, è scattata di recente anche una denuncia nei confronti di un soggetto inottemperante alla rimozione di rifiuti speciali.

Allegati