Il piazzale della chiesa del Lazzaretto intitolato a monsignor Sessa

Il piazzale della chiesa del Lazzaretto intitolato a monsignor Sessa

È in programma sabato 7 settembre la cerimonia di intitolazione del piazzale antistante la chiesa del Lazzaretto a monsignor Marco Sessa (1887-1973), prevosto di Somma Lombardo dal 1932 al 1969. Alle ore 16.00 celebrazione della Santa Messa in Santuario, alle 16.45 inaugurazione e saluti delle autorità, alle 17.15 concerto del Corpo musicale “La Cittadina” e a seguire rinfresco.

“Nel 2019 ricorre il cinquantenario dalla conclusione dell’azione pastorale di monsignor Sessa a Somma Lombardo – ricorda il sindaco Stefano Bellaria – che lo ha reso protagonista di un vasto programma di rinnovamento esteriore delle chiese sommesi. Un’opera che lo contraddistinse e le vide impegnato con tanto amore fu proprio il ripristino della chiesetta del Lazzaretto”.

Restaurata, affrescata, abbellita anche all’esterno con filari di cipressi e adornata di cappellette artistiche, la chiesa del Lazzaretto venne completata con un’ampia scala di accesso posta tra i pini secolari, che ancora oggi fanno del Lazzaretto un’oasi di pace e preghiera, meta che nel tempo è stata scelta da molte coppie per la celebrazione del proprio matrimonio.

Nel lungo apostolato sommese di monsignor Sessa si ricorda la realizzazione della colonia per vacanze “Pio XII” di Finero, in Val Vigezzo, e l’incessante opera pastorale e assistenziale prima, durante e dopo la Seconda guerra mondiale. A lui si deve lo sviluppo delle Acli e della Cooperativa cattolica, il potenziamento della Corale di Santa Cecilia, l’Unitalsi, l’incoraggiamento all’Avis, la costituzione della San Vincenzo. Amante della montagna, partecipò alla costruzione del Rifugio Somma in Val Formazza. Si prodigò infine per la costruzione dell’auditorium e del nuovo oratorio femminile con la rinnovata biblioteca cattolica. Nel 1969, all’età di 82 anni, lasciò Somma Lombardo rimettendo nelle mani dell’arcivescovo le sue dimissioni, dopo 59 anni di sacerdozio attivo e 37 anni passati a Somma. Monsignor Sessa morì nel 1973.