Il Comune insieme ad Avis per trovare nuovi donatori di sangue

Il Comune insieme ad Avis per trovare nuovi donatori di sangue

Ricevere informazioni per diventare donatore di sangue mentre si rinnova la carta di identità o si cambia la residenza. È quanto prevede l’accordo sottoscritto lo scorso 25 ottobre dal Comune con l’Avis di Somma Lombardo per sensibilizzare i cittadini, in particolare i più giovani, alla donazione di sangue, rafforzando il senso di solidarietà e promuovendo la cultura del dono.

La proposta è stata formulata a livello regionale da un protocollo sottoscritto tra Anci e Avis. E prevede che il personale del Comune, in occasione di pratiche amministrative presso gli sportelli dei Servizi demografici (Anagrafe e Stato civile), possa raccogliere la disponibilità di persone interessate a diventare donatori di sangue. I dati saranno poi inviati all’Avis locale che si occuperà di contattare i nominativi raccolti per fornire informazioni e indicazioni precise su come iniziare il percorso di donatore.

“Tra i compiti istituzionali del Comune c’è anche quello di promuovere la crescita e lo sviluppo della cittadinanza attiva e partecipata – ricorda il sindaco Stefano Bellaria – per questo aderiamo volentieri al protocollo che vede tra l’altro impegnata un’associazione storica e particolarmente attiva sul nostro territorio come è l’Avis sommese”.

“C’è sempre bisogno di nuovi donatori per poter continuare a garantire la disponibilità di sangue a chi ne ha bisogno – dichiara il presidente di Avis Somma Lombardo, Ivan Zingaro –  e dare un supporto indispensabile al Sistema Sanitario Nazionale. Ringrazio questa Amministrazione comunale, insieme a quelle di Arsago Seprio, Casorate Sempione e Vergiate, per la sensibilità nell’aiutarci a diffondere questo grande gesto di altruismo”.