San Sebastiano, il bilancio 2019 della Polizia Locale

Immagine di un posto di blocco della Polizia Locale

Verbali amministrativi in aumento di oltre il 50%, costante miglioramento della sicurezza stradale con 8 nuovi attraversamenti pedonali rialzati, potenziamento della videosorveglianza sul territorio cittadino. Questi i principali risultati del 2019 della Polizia locale di Somma Lombardo contenuti nel bilancio presentato dal Comandante, Umberto Cantù, in occasione della ricorrenza di San Sebastiano. Venerdì 17 gennaio, alle 18, nell’omonima chiesa di Coarezza, si terrà la commemorazione del patrono e protettore del corpo di polizia municipale alla presenza del sindaco Stefano Bellaria e dei primi cittadini Fabio Montagnoli di Arsago Seprio e Dimitri Cassani di Casorate Sempione, comuni nei quali è attiva la convenzione per la gestione in forma associata dei servizi di Polizia locale.

“Il 2019 è stato un anno di intensa attività – sottolinea Cantù – sia per il ‘bridge’, il trasferimento dei voli da Linate a Malpensa, che ha comportato un rilevante aumento del traffico cittadino sia per gli accertamenti sempre crescenti che ci vengono richiesti dall’autorità giudiziaria”. L’assunzione dallo scorso luglio di 2 nuovi agenti e di un ufficiale ha solo in parte compensato la persistente carenza di organico. “Ciò non ha impedito – prosegue Cantù – di garantire un elevato standard di servizio con 1.642 interventi e oltre 660 pattuglie, 1.122 atti emessi e 4.532 ricevuti (esclusi quelli per conto della Procura di Busto Arsizio che vengono registrati come atti riservati), 8.700 verbali, 518 solleciti di pagamento e 889 atti ingiuntivi/ruoli coattivi”.

Rispetto al 2018 crescono notevolmente le sanzioni per violazioni del Codice della strada che passano da 5.553 a 8.744 (+57%). Nel 91% dei casi (7948) i verbali riguardano i divieti di sosta nelle numerose varianti: su marciapiede, davanti a passo carrabile, in prossimità di intersezione, senza disco o scontrino, su passaggio pedonale, nell’area mercato. 102 le contravvenzioni per illecito utilizzo degli stalli riservati ai portatori di handicap, 21 per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, 19 per velocità non moderata e 16 ciascuno per omessa revisione e mancanza della copertura assicurativa RC obbligatoria.

In aumento anche le pattuglie effettuate per attività di polizia stradale e sicurezza (668 contro 637 del 2018) e i posti di controllo alla circolazione (91 contro 60). Gli incidenti stradali rilevati passano da 71 a 96, di cui 51 con feriti (49 nel 2018) e nessuno con esito mortale (come nel 2018). Scendono invece da 1927 a 1642 gli interventi in totale, svolti d’ufficio o richiesti dai cittadini, dagli amministratori o altre forze di Polizia (liti, allarmi presso edifici, sopralluoghi, rilievi sinistri, viabilità in occasione di eventi vari e manifestazioni, rimozioni veicoli). Oltre un migliaio poi gli accertamenti svolti dagli agenti per conto dell’ufficio anagrafe comunale o a richiesta dell’autorità giudiziaria. “L’attività di polizia giudiziaria è notevolmente incrementata – aggiunge Cantù – e ha permesso di denunciare in stato di libertà 18 autori di reati vari, da quelli di natura predatoria a quelli derivanti da illeciti comportamenti nelle condotte di guida alle lesioni personali colpose”.

“Con la realizzazione di 8 attraversamenti pedonali rialzati – ricorda Cantù – il Comando si è prodigato anche per il costante miglioramento della sicurezza stradale”. Gli interventi per la riduzione della velocità dei veicoli riguardano tutte le frazioni sommesi: 2 i nuovi attraversamenti in via Moreno, 2 in via Ferrarin, uno in via Baracca (tutti in frazione Case Nuove), uno in via al Ticino (Maddalena), uno in via Colombo (Coarezza) e uno in piazza Santo Stefano (Mezzana). Ripristinata poi la segnaletica luminosa, e installata dove non presente, per mettere in sicurezza gli attraversamenti pedonali di via Milano/via del Bent, via Milano/via Verdi e nelle vie Pastrengo/Pandolfi. Ed è stata migliorata la fluidità del traffico con la sperimentazione della rotatoria in via Locatelli/via IV Novembre.

Altro aspetto, infine, che il Comandante Cantù mette in evidenza nel bilancio 2019 della Polizia locale è l’attività di sicurezza pubblica. Sono 3 i nuovi impianti di videosorveglianza installati nelle frazioni di Maddalena (piazza Guido Visconti di Modrone) e Coarezza (via Colombo e piazza San Sebastiano). “Lo scopo è quello di aumentare il videocontrollo del territorio comunale – afferma – con collegamenti wireless alla centrale operativa o registrazioni in loco dei video”. In questo ambito si è proceduto anche alla manutenzione degli impianti esistenti con la sostituzione di quelli più vecchi e la riparazione delle parti più esposte alle intemperie.