Piano attuativo n°7/19 in variante al PGT – Conferenza di servizi

VISTA la Legge Regionale 11/03/2005 n° 12 per il Governo del Territorio, ed i relativi criteri attuativi;
VISTA l’istanza presentata in data 18/12/2019 (prot. 35637) di approvazione Piano attuativo unitario in Variante al PGT vigente in via Albania, relativo al progetto di trasferimento dell’attività commerciale della LIDL (ubicata in Via Milano 142) e l’insediamento di altre attività commerciali autonome, pervenuta da parte di JAMETTI A. & C. SRL, BRENNERO SRL, AIKODE SRL, completa della documentazione progettuale redatta dall’arch. Guido Colombo rubricata agli atti dell’Ente con prot. 35637 del 18/12/2019, Piano attuativo n. 07/2019.
Visti gli Indirizzi generali per la valutazione ambientale (VAS) approvati con D.C.R. 13 marzo 2007, n.VIII/351 e gli ulteriori adempimenti di disciplina approvati dalla Giunta Regionale con deliberazione n. VIII/6420 del 27 dicembre 2007 e successive modifiche e integrazioni; Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” e s.m.i.
Visto l’art.14, comma 1, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” così come modificato dal decreto legislativo 16 gennaio 2008, n.4;
Richiamata la Circolare Regionale “L’applicazione della Valutazione ambientale di piani e programmi – VAS nel contesto comunale” approvata decreto della DIREZIONE GENERALE TERRITORIO E URBANISTICA n. 13071 del 14.12.2010 che stabilisce al punto 4 dell’allegato A :
“La VAS avviata a seguito di verifica di assoggettabilità è effettuata secondo le indicazioni di cui agli articoli 11, 13, 14, 15, 16, 17 e 18 del d.lgs 152/2006 e s.m.i., ed in assonanza con il punto 5.0 degli Indirizzi generali. Sono pertanto fatti salvi i passaggi compiuti in sede di verifica con particolare riferimento a: – avviso di avvio del procedimento; -individuazione dei soggetti interessati e definizione delle modalità di informazione e comunicazione; – la Conferenza di verifica può essere considerata quale prima conferenza di Valutazione, così come il rapporto preliminare assume la funzione del documento di scooping. Il percorso VAS, di cui al paragrafo 6 dei modelli, riprende quindi dalla redazione del rapporto ambientale e si articola poi nei passaggi previsti. Gli atti e le risultanze dell’istruttoria, le analisi preliminari ed ogni altra documentazione prodotta durante la verifica di assoggettabilità devono essere utilizzate nel procedimento di VAS.”
Richiamata la Deliberazione di Giunta Comunale n. 02 del 17/01/2020;

Richiamati:
− l’avviso di avvio del procedimento di verifica di assoggettabilità alla VAS in data 20/01/2020 prot. 1701 (Pubblicazione n. 163 del 20/01/2020);
− il verbale della conferenza di verifica svoltasi in data 24/02/2020 (prot. 5976 del 25/02/2020);
− il Decreto di assoggettabilità prot. 6014 del 25/02/2020;
Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 70 del 19/06/2020;
Dato atto che la Conferenza di Verifica viene considerata a tutti gli effetti la 1a Conferenza di Valutazione per la VAS.
Si comunica che è indetta la CONFERENZA DI SERVIZI ai sensi dell’art. 14, della legge n.241/90 e smi, da effettuarsi, in relazione alla particolare complessità della determinazione da assumere, direttamente in forma simultanea e in modalità sincrona, ai sensi dell’articolo 14-ter, L. 241/90 quale 2a Conferenza di Valutazione.
A tal fine si comunica:
a) OGGETTO DELLA DETERMINAZIONE DA ASSUMERE:
parere motivato per l’approvazione della PROPOSTA DI INTERVENTO UNITARIO IN ATTUAZIONE ALL’AMBITO DI TRASFORMAZIONE AC3 – VIA ALBANIA PER L’INSEDIAMENTO DI ATTIVITA’ COMMERCIALI E LA REALIZZAZIONE DELLE RELATIVE OPERE INFRASTRUTTURALI oggetto del Piano attuativo in Variante al PGT Vigente n. 7/2019 presentato da JAMETTI A. & C. SRL, BRENNERO SRL, AIKODE SRL;
b) TERMINE PERENTORIO entro il quale le Amministrazioni coinvolte possono richiedere, ai sensi dell’art.2, comma 7, della legge n.241/90 e smi, integrazioni documentali o chiarimenti relativi a fatti, stati o qualità non attestati in documenti già in possesso dell’amministrazione stessa o non direttamente acquisibili presso altre pubbliche amministrazioni: entro venerdì 31 luglio 2020.
c) TERMINE PERENTORIO entro il quale le Amministrazioni coinvolte devono rendere le proprie determinazioni, fermo restando l’obbligo di rispettare il termine finale di conclusione del procedimento: mercoledì 26 Agosto 2020.
d) CONVOCAZIONE:
il giorno venerdì 28 Agosto 2020 alle ore 10,00 si terrà presso la Sala Civica Giovanni Paolo II della Biblioteca, via Marconi, la riunione della Conferenza dei Servizi in modalità sincrona ex art. 14-ter legge n. 241/1990, alla quale sono invitati tutti Codesti Spettabili Enti in indirizzo.
Alla seduta della Conferenza è altresì invitata la Ditta richiedente o suo delegato, per l’illustrazione del progetto di cui trattasi.
Ciascun Ente o Amministrazione convocato alla riunione è rappresentato da un unico soggetto abilitato ad esprimere definitivamente e in modo univoco e vincolante la posizione dell’amministrazione stessa su tutte le decisioni di competenza della conferenza, anche indicando le modifiche progettuali eventualmente necessarie ai fini dell’assenso.
Si precisa inoltre che, per quanto non espressamente qui previsto, si applicano gli artt.14 e seguenti della legge n.241/1990 così come modificata ed integrata dal D.Lgs 30.06.2016 n.127.
La presente lettera di convocazione è pubblicata all’albo pretorio on line e sul sito internet comunale nell’apposita sezione Amministrazione Trasparente.
Si comunica che il Rapporto Ambientale, unitamente alla documentazione relativa alla proposta di Piano sono depositati dal 29/06/2020 presso:
COMUNE DI SOMMA LOMBARDO – SETTORE PIANIFICAZIONE
Ufficio Urbanistica piano 2° palazzo comunale
piazza Vittorio Veneto, 2
21019 Somma Lombardo (VA)
negli orari apertura al pubblico (previo appuntamento)
in libera visione sino al: 28/08/2020,
e pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Somma Lombardo nell’apposita sezione di Amministrazione Trasparente – Pianificazione e Governo del Territorio – Piano Attuativo n. 7/2019 in variante al PGT e sulla piattaforma regionale SIVAS al link: http://www.cartografia.regione.lombardia.it/sivas/
Il Responsabile del procedimento è il Responsabile del Settore Pianificazione Arch. Gloria Bojeri.
Per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento:
Tel. 0331 – 989181
e-mail: gloria.bojeri@comune.sommalombardo.va.it
PEC: comunedisommalombardo@legalmail.it
L’AUTORITÁ PROCEDENTE PER LA VAS
Gloria Bojeri

Allegati