Conferimento di incarichi legali esterni: aggiornamento annuale 2021 elenco professionisti

IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI GENERALI

RENDE NOTO

Il Comune di Somma Lombardo con il presente avviso, intende procedere all’aggiornamento annuale 2021 dell’ “Elenco comunale di professionisti da utilizzare per il conferimento di incarichi legali esterni”, al quale attingere per l’affidamento di eventuali incarichi di difesa e rappresentanza in giudizio ed eventuale assistenza nelle procedure di mediazione e negoziazione assistita di cui alla Legge n. 162/2014.

L’ elenco è unico e suddiviso nelle seguenti sezioni, distinto per ambito giuridico e tipologia di contenzioso:

Sezione A – Amministrativa

Assistenza e patrocinio presso le Magistrature Amministrative: T.A.R. – Consiglio di Stato – Tribunale Regionale e Superiore delle Acque pubbliche

Sezione B – Civile

Assistenza e patrocinio presso le Magistrature Civili: Tribunale – Corte di Appello – Cassazione Civile

Sezione C – Lavoro

Assistenza e patrocinio presso Tribunale quale Giudice del Lavoro, Corte di Appello – Cassazione Civile

Sezione D – Penale

Assistenza e patrocinio presso: Tribunale – Corte d’Appello – Cassazione Penale

Sezione E – Tributario

Assistenza e patrocinio presso: Commissione Provinciale Tributaria – Commissione Regionale Tributaria – Cassazione.

REQUISITI PER L’ISCRIZIONE:

Per richiedere l’iscrizione, gli avvocati, singoli o associati, dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti che potranno autocertificare:

  1. possesso della cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti;
  2. godimento dei diritti civili e politici e capacità a contrarre con la P.A.;
  3. insussistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80 D.Lgs. 50/2016;
  4. insussistenza di cause di inconferibilità e/o incompatibilità ai sensi del D.Lgs. 39/2013, in materia di incarichi presso le P.A.;
  5. assenza di condanne penali e/o di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  6. assenza di gravi sanzioni disciplinari attivate dall’ordine di appartenenza, in relazione all’esercizio della propria attività professionale;
  7. iscrizione da almeno 5 anni all’Albo Professionale degli Avvocati presso il foro di competenza, nonché eventuale abilitazione per il patrocinio avanti le Giurisdizioni Superiori;
  8. comprovata esperienza professionale nelle materie degli ambiti sopraindicati, relativamente ai quali si chiede l’iscrizione, da specificarsi nel curriculum vitae-professionale;
  9. non possono essere iscritti all’elenco e, qualora iscritti, verranno cancellati, gli avvocati che – in proprio o in qualità di difensori di altre parti – siano in “conflitto di interessi” con il Comune di Somma Lombardo, avendo promosso giudizi contro il Comune, ovvero avendo assunto incarichi di qualsiasi natura, in conflitto con gli interessi del Comune.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE

L’iscrizione all’elenco avviene su domanda del professionista interessato, singolo o associato, con l’indicazione delle sezioni dell’elenco a cui chiede di essere iscritto, in relazione alla professionalità e/o specializzazione risultante dal proprio curriculum.

I professionisti dovranno presentare apposita istanza, utilizzando il modulo allegato (Allegato 1)

debitamente sottoscritto digitalmente, contenente anche:

  1. auto-certificazione in ordine al possesso dei requisiti richiesti;
  2. dichiarazione di impegno a:
    1. rispettare le disposizioni contenute nel presente avviso e nel vigente Codice di comportamento approvato dal Comune nonché impegno a comunicare con tempestività il sopraggiungere di situazioni ostative al mantenimento dell’iscrizione all’elenco;
    2. non accettare incarichi di rappresentanza e difesa, né altri incarichi di consulenza da parte terzi, pubblici o privati, contro il Comune di Somma Lombardo o in conflitto con gli interessi del Comune per la durata del rapporto instaurato;
    3. rispettare quanto previsto dal codice deontologico forense.

Alla domanda dovrà essere allegato curriculum vitae e professionale, redatto nel formato europeo, comprovante il possesso dell’esperienza e/o specializzazione nelle materie delle specifiche sezioni dell’elenco a cui si chiede l’iscrizione. Per ciascuna sezione di iscrizione è richiesta la produzione di separata documentazione. Nel curriculum, ove possibile, vanno fornite indicazioni sul tipo di controversie trattate, sui loro esiti e sulle parti patrocinate, pubbliche e/o private.

Per gli studi associati, i requisiti e la documentazione sopraindicati dovranno riferirsi a ciascun componente lo studio associato.

La domanda potrà essere inviata:

  1. tramite PEC all’indirizzo: comunedisommalombardo@legalmail.it
  2. oppure inviata tramite raccomandata A/R o consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune indirizzata a: Comune Somma Lombardo – piazza Vittorio Veneto 2, 21019 Somma Lombardo – Settore Servizi Generali.

Le istanze dovranno pervenire entro le ore 13.00 del giorno 26/02/2021.

FORMAZIONE E TENUTA DELL’ELENCO

In base all’esame delle istanze e della documentazione allegata, i professionisti in possesso dei requisiti, previsti dal presente Avviso verranno iscritti nell’elenco, la cui tenuta e relativo aggiornamento sono demandati al Responsabile del Settore Servizi Generali.

I nominativi dei professionisti richiedenti, ritenuti idonei, sono inseriti nell’ Elenco in ordine strettamente alfabetico e suddiviso per sezioni.

L’inserimento nell’elenco non comporta nessun obbligo per l’Amministrazione comunale di affidare incarichi ai professionisti ivi iscritti, né pretesa o diritto di questi ultimi in ordine al conferimento di

eventuali incarichi, ma costituisce mera manifestazione della disponibilità ad assumere incarichi per conto e nell’interesse dell’Ente.

CANCELLAZIONE DALL’ELENCO

La cancellazione dall’elenco può essere disposta dal Responsabile del Settore Servizi Generali nei confronti di quei professionisti:

  1. che abbiano perso i requisiti per essere iscritti all’elenco comunale o abbiano disatteso agli impegni assunti;
    1. che non abbiano assolto con puntualità e diligenza gli incarichi loro affidati e/o siano incorsi in gravi inadempienze giudicate tali dal Comune;
    2. che abbiano, senza giustificato motivo, rifiutato di accettare un incarico da parte del Comune.
CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

Il Comune, previa consultazione dell’elenco come costituito, conferisce l’incarico sulla base della maggiore coerenza tra la natura delle pretese oggetto della controversia e le specifiche competenze e specializzazioni dichiarate nel curriculum vitae. L’incarico viene affidato nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità, pubblicità e rotazione.

Il Comune effettuerà la scelta a seconda della tipologia del contenzioso, attingendo il nominativo dall’elenco disponibile e nel rispetto, tra l’altro, dei seguenti criteri:

  1. specializzazioni, competenze ed esperienze, siccome risultanti dai curricula presentati dai professionisti;
  2. foro di competenza della causa da affidare;
  3. casi di consequenzialità (es. gravami) e complementarietà con altri incarichi precedentemente conferiti aventi lo stesso oggetto;
  4. rotazione tra i professionisti inseriti nell’elenco;
  5. assenza del conflitto di interesse con riferimento al singolo incarico in relazione a quanto disposto dal Codice Deontologico Forense, dal P.T.C.P. e dal Codice di Comportamento approvato dal Comune.

Nella scelta del legale, il criterio della rotazione verrà altresì contemperato:

  1. con il principio della continuità nell’ipotesi di giudizi di impugnazione o di azioni/giudizi connessi;
  2. con il principio secondo cui se il sinistro è coperto da polizza stipulata dall’ente, il legale indicato dall’assicurazione, con oneri a proprio carico, sarà anche il legale del Comune, salvo diversa motivata decisione;
  3. fatte salve, in ogni caso, decisioni derogatorie adeguatamente motivate da parte dell’Amministrazione comunale, in considerazione di speciali esigenze poste dalla natura, dalla complessità e dalla particolare rilevanza delle controversie in cui è coinvolto l’Ente che richiedano prestazioni professionali di alta specializzazione, quali quelle garantite da professionisti di chiara fama e competenza, cultori della materia e cattedratici e nei casi di somma urgenza non imputabili ad inerzia dell’Ente.

Si può prescindere dall’utilizzo dell’elenco e dalla procedura comparativa, anche nel caso in cui la scelta dell’avvocato sia effettuata dalle Compagnie assicurative, con oneri a loro carico.

Il Responsabile del Settore Servizi Generali, con propria determinazione, provvede all’affidamento dell’incarico legale, avendo precedentemente attivato una procedura comparativa nei confronti di un numero selezionato di avvocati iscritti nella sezione attinente dell’elenco.

La manifesta negligenza, gli errori manifesti ed i ritardi ingiustificati, nonché i comportamenti in contrasto con le norme del presente avviso, con le norme deontologiche e con quelle che regolano l’attività forense, o l’oggettiva impossibilità per l’incaricato di svolgere personalmente l’incarico, possono dar luogo alla revoca dell’incarico. L’incarico può essere altresì revocato per il venir meno del rapporto fiduciario che lo sottende.

Il presente avviso sarà consultabile all’Albo Pretorio on line e sul sito web del Comune www.comune.sommalombardo.va.it.

Per   ogni   ulteriore   informazione   è   possibile   rivolgersi   al    Settore   Servizi   Generali   – mail segreteria@comune.sommalombardo.va.it – tel. 0331-989059.

Somma Lombardo, 12/01/2021

IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI GENERALI
(Mercandelli dott.ssa Lorena)

Allegati