Diga del Panperduto

Sulle rive del Ticino, a Somma Lombardo lungo il sentiero europeo E1 a pochi chilometri dal Lago Maggiore e da Milano, il Panperduto, si presenta ai visitatori come un luogo ricco di storia e cultura. Ex casello di guardiania idraulica delle Dighe del Panperduto, accoglie oggi dopo una ristrutturazione conservativa, il flusso dei turisti lungo l’itinerario fluviale e ciclopedonale delle vie d’acqua. Qui si può soggiornare e partecipare a visite guidate a tutto il complesso: dallo snodo idraulico al museo delle acque italo-svizzere con il giardino dei giochi d’acqua, dalla scala di risalita dei pesci ai bellissimi sentieri immersi nel Parco del Ticino.

CAMERE

Per un soggiorno immerso nella natura tra il fiume e i canali, il Panperduto dispone di 6 camere e di un monolocale, per un totale di 22 posti letto. Ogni camera è dotata di bagno con doccia, riscaldamento e aria condizionata, biancheria e connessione wi-fi. Il pernottamento include il servizio di prima colazione dalle ore 7.30 alle ore 9.00. Gli ospiti possono anche pranzare e/o cenare presso il bar – tavola fredda, previa prenotazione. Alcune biciclette a noleggio sono a disposizione degli ospiti per scoprire i sentieri del Parco Ticino.

CAFFETTERIA

Al Panperduto è possibile fare colazione, gustare un aperitivo e fare una sosta pranzo.

In un luogo così fondamentale come lo snodo idraulico per l’irrigazione e la bonifica della pianura padana, diamo valore al territorio grazie ai prodotti delle aziende agricole a marchio Parco Ticino, ai prodotti del Commercio Equo e Solidale o del marchio Fair Trade, proposti dalla caffetteria e dal ristoro.

VISITE

Museo e giochi d’acqua

Organizziamo visite guidate (in barca o a piedi) a tutto il complesso del Panperduto. L’itinerario di visita dura circa 1 ora e 30 minuti; il percorso, facile e adatto anche alle famiglie con bambini, è lungo l’alzaia dei canali e i sentieri dell’Isola di Confurto. Si consigliano abbigliamento e scarpe adatte, mentre si sconsiglia l’uso di passeggini, a causa di leggeri dislivelli. Sono ammessi alla visita anche gli amici a quattro zampe, unicamente se dotati di guinzaglio.

Il giardino dei giochi d’acqua

A fianco del museo sorge il “Giardino dei Giochi d’acqua”, uno spazio gioco per comprendere e sperimentare il movimento e la potenza dell’acqua. Una vasca di accumulo permette il funzionamento dei giochi d’acqua: installazioni viti di Archimede, mulini, canaline, paratoie e pompe permetteranno ai bambini (ma anche agli adulti) di apprendere la forza idrodinamica e cinetica delle acque. Le installazioni permettono di regolare la velocità e la portata del flusso d’acqua che scorre, i principi della fisica e le modalità di utilizzo dell’acqua per fini irrigui, energetici, di trasporto e di bonifica.

Il Giardino dei Giochi d’acqua completa l’esperienza di visita di tutto il complesso del Panperduto, e delle attività proposte per la visita di scuole e gruppi, riproducendo in miniatura uno degli snodi idraulici più importanti della Lombardia.

Il giardino dei giochi d’acqua durante l’inverno è chiuso.

Per informazioni: 0331/259752 – Sito web